Come vestirsi anni 50: vestiti, scarpe, trucco e capelli per essere perfette

Negli anni ’50 le donne sembravano sempre curate ed eleganti ed alcune delle dive più belle del cinema, proprio in quel periodo storico, hanno fatto furore.

Oggi vanno di moda i party a tema, perciò se avete in mente di partecipare ad una di queste feste, probabilmente avrete bisogno di qualche consiglio per avere un perfetto look anni ’50.

La moda anni ’50

Un po’ come del resto accade anche oggi, negli anni ’50 le tendenze modaiole erano tante e tra loro obbedienti a diverse esigenze pratiche ed estetiche.

Alcune donne, specialmente quelle più mature, preferivano ad esempio mantenersi sul sobrio e sull’elegante, le ragazze invece amavano spesso provocare l’altro sesso e divertirsi con la moda. Da una parte perciò collochiamo le sostenitrici di Coco Chanel e dei suoi intramontabili tubini, dall’altra le pin up con i loro vestitini succinti e le loro scollature provocanti, abbigliamento quest’ultimo vagamente ispirato al mondo del burlesque.

Certo, c’erano anche delle vie di mezzo adatte un po’ a tutte: avete presente quei vestitini con la classica scollatura a cuore, stretti in vita e terminanti con delle ampie gonne al ginocchio o a 3/4 e sempre ben inamidate? No? Allora guardate sul sito passioneretro.it una carrellata di gonne anni 50, un must in quegli anni!

E le texture? I pois la facevano da padroni, grandi o piccoli che fossero, ma anche le fantasie floreali avevano il loro perché!

Le dive anni 50

Come abbiamo detto in precedenza, istintivamente molte di noi associano gli anni ’50 alle dive di Hollywood ed ad alcune bellissime attrici italiane. Non ne siete convinte?

Bene, pensate magari alla vostra adolescenza, alla prima volta che avete visto Grease. Vi ricordate della protagonista, Sandy? La interpretava un’ottima Olivia Newton John e tutti i vestiti che il suo personaggio portava in scena erano fedeli riproduzioni della moda anni ’50. Ed a proposito di Grease: se siete dei maschietti non potrete fare a meno di indossare una giacca di pelle! Il look da duro era molto amato all’epoca…

Lo stile di Olivia Newton John e compagne di classe non vi piace? Beh, orientatevi su Marilyn Monroe, su Brigitte Bardot o, se volete rendere onore al “made in Italy” sulla bellissima Sophia Loren. In questo caso procuratevi degli eleganti vestiti in pizzo che esaltino le curve, soprattutto se avete la fortuna di possedere forme armoniche e generose, insomma tipicamente mediterranee. Tenete presente che questo genere di fisicità, ben presto, ha finito per associarsi frequentemente a texture animalier, leopardate e zebrate su tutte.

Se non rientrate nemmeno in questa categoria ispiratevi ai film che ritraevano donne comuni, le classiche ragazze della porta accanto. Adattatevi allora ad uno stile bon ton, agli abiti a palloncino, ai pantaloni a vita alta rigorosamente abbinati a camicie in tinta unita o decorate dagli immancabili pois e state attente a non dimenticare l’accessorio per eccellenza: il foulard da legare al collo!

Scarpe anni 50

Per quanto riguarda le scarpe infine scegliete delle romantiche ballerine o al massimo delle decolleté e comunque puntate sempre su tacchi bassi: erano le linee di tendenza indubbiamente più apprezzate dalle donne vissute negli anni ’50!

In ogni caso state costantemente attente ad un piccolo particolare: anche se doveste optare per un look da pin up ricordate che non dovrete mai trascendere nel volgare. Lo scopo ultimo della moda dell’epoca era esaltare la femminilità, ma comunque con garbo. Più che scoprire centimetri di pelle si preferiva perciò evidenziare la forma a clessidra del corpo o in generale il vitino da vespa, magari mediante delle cinture. Sì insomma ai vestiti aderenti ed al vedo non vedo, no invece all’ostentazione.

Trucco anni 50

Vediamo adesso di dare il tocco finale al vostro outfit ed iniziamo dal trucco. In ogni caso dovrete curare molto la vostra pelle ed il vostro viso. Sì quindi a prodotti che nascondano le imperfezioni cutanee. Dedicatevi inoltre alla modellazione delle sopracciglia che saranno sempre sottili ed arcuate.

Scegliete poi un bel rossetto, orientatevi sul rosso fuoco se vi piace il look da femme fatale, ma in questo caso truccate appena gli occhi cercando al massimo di illuminare lo sguardo o di ricreare una forma felina, ma senza sconfinare nel make-up aggressivo. Le ciglia infine saranno sempre lunghe, sensuali e ben irrorate di mascara.

Capelli anni 50

Per quanto riguarda i capelli scegliete un taglio riccio e corto oppure modellate le chiome in modo da ottenere acconciature lunghe ed ondulate o meglio ancora piene di boccoli da governare con una riga immancabilmente laterale. In base alle caratteristiche del vostro viso potrete anche decidere di completare il parrucco con una frangia molto corta. Le aspiranti pin up infine adorneranno i loro capelli con l’immancabile bandana spesso utilizzata in quegli anni. Possibilmente sceglietene una di un bel rosso vivo.